Crea sito
Al Teatro Titano il secondo Laboratorio di scrittura sulla memoria della Scuola Holden di Torino in un reading con Fabrizio Raggi. Martedì 20 settembre alle ore 21, presso il Teatro Titano nellâ??antico centro storico della Repubblica di San Marino sarà portato in scena da Fabrizio Raggi, Se tu non torni, il reading teatrale del racconto nato dai testi dei partecipanti al secondo Laboratorio di scrittura sulla memoria, realizzato a San Marino dalla Scuola Holden nel febbraio-marzo 2011 ed organizzato dal Dipartimento della Comunicazione â?? Centro Studi sulla Memoria, dal Dipartimento della Formazione â?? Università di San Marino e dal Centro Studi Permanente Sullâ??Emigrazione â?? Museo dellâ??Emigrante. Il progetto, giunto ora alla terza edizione, (Il nuovo laboratorio verrà attivato nei prossimi mesi) invita i cittadini ad incontrarsi ed costruire testimonianze vive della memoria del proprio territorio sotto la guida attenta dei due giovani docenti e â??storytellerâ? della scuola Holden di Torino Eric Minetto e Emiliano Poddi. Negli incontri si parla di memoria, tempo, luoghi, ricordi, senso di appartenenza a uno Stato e ad un territorio, famiglia, origini, andando alla ricerca di storie nel passato e nel presente del vissuto dei partecipanti o nel repertorio e nella tradizione del luogo; da tutto questo sono nate delle storie: semplici frasi suggestive e racconti, versi e dialoghi, leggende e resoconti, frammenti di vita vissuta e canzoni. La serata, (a ingresso gratuito) realizzata dallâ??Ufficio Attività Sociali e Culturali, sarà ancora una volta un gradevole momento che accomunerà lâ??amore per la scrittura con quello per il teatro; una speciale occasione in cui i ricordi dei partecipanti al corso si fonderanno con lâ??abilità, il talento e la fantasia di Poddi e Minetto, trasmettendo al pubblico emozioni che Raggi, amato e provetto attore- regista sammarinese , saprà ancora una volta coinvolgere. Il reading, verrà riproposto la mattina seguente, in occasione dellâ??apertura dellâ??anno scolastico della Scuola Secondaria Superiore di San Marino, agli studenti in uno speciale appuntamento che vedrà così colloquiare diverse realtà culturali sammarinesi in un progetto sinergico e corale. La scuola Holden Alla Scuola Holden insegniamo a narrare. Siamo convinti che un romanziere, uno sceneggiatore, un giornalista o un inventore di videogiochi, siano, prima di tutto, narratori. E lo stesso vale per un autore di teatro o un disegnatore di fumetti. Vengono tutti dalla stessa terra: la terra della narrazione. Così cerchiamo di insegnare ai giovani a conoscere quella terra. Viaggiamo, insieme a loro, e ci guardiamo intorno. Ogni tanto ci perdiamo, perché quella è una terra sterminata. (Alessandro Baricco)